Copywriter lavoro: Come ottenere facilmente il primo cliente

Come cercare clienti. Di cosa parlare con loro. E cosa fare per far accettare il tuo lavoro.

Non è facile essere un principiante. Non ho ancora un buon portfolio e non ho nemmeno clienti familiari. Non è chiaro cosa fare, dove andare, come agire. In questo articolo, ti mostreremo come affrontare le difficoltà che gli autori incontrano quando trovano il loro primo ordine e comunicano con i clienti.

Dove cercare gli ordini

Esistono due buone fonti per gli ordini di copywriting: gli scambi e i social media.

Gli scambi  sono siti speciali in cui vengono effettuati gli ordini. Ce ne sono molti e su argomenti diversi. Il problema è che solo gli ordini più economici sono disponibili per i nuovi arrivati ​​negli scambi. Per accedere a quelli più costosi, è necessario ottenere una valutazione e questo può richiedere anni. Ma è sicuro lì: la maggior parte degli scambi garantisce che sarai sicuramente pagato per il lavoro. Ecco alcuni di loro:

  • Etxt.ru ;
  • Testo.ru ;
  • Advego ;
  • FL.ru ;
  • Webblancer .

Gruppi tematici e canali nei social network  : non ci sono valutazioni, puoi offrire i tuoi servizi a qualsiasi cliente. Ma nessuno ti garantisce che pagheranno per il lavoro, scriveranno a tuo rischio e pericolo. Tuttavia, parleremo in dettaglio della sicurezza di seguito. Ecco alcune buone community e canali:

Facebook:

  • ” Serve un copywriter “;
  • ” Lavori, posti vacanti nel campo di SMM, SEO, design e copywriting “;
  • ” Scriviamo “.

“In contatto con”:

  • ” Copywriting sentito “;
  • ” Lavorare in SEO, SMM e copywriting “;
  • ” Distanza “.

Quali posti vacanti sono adatti per i principianti

Scegli un argomento che capisci. La capacità di scrivere non è importante quanto la conoscenza professionale: uno specialista affronterà il testo meglio di qualsiasi copywriter. Il fatto è che scrivere un testo non è poi così difficile, a scuola questo veniva insegnato a tutti, più o meno. Ma è davvero difficile trovare informazioni, capirle, evidenziare la cosa principale, scriverne in un modo interessante e insolito.

Se non hai trovato argomenti del genere, fai attenzione a riscritture, testi SEO e post sui social network.

  • Riscrivere  è riscrivere il testo finito. Di solito ti viene dato un articolo e ti viene chiesto di riscriverlo con parole tue. In precedenza, la riscrittura veniva utilizzata per ottenere rapidamente e facilmente un testo unico sul sito. I motori di ricerca non amano il plagio e potrebbero non dare a un sito un posizionamento elevato nei  risultati di ricerca se vedono del testo copiato da un altro luogo. Ora questo non è così importante come una volta, ma la riscrittura degli articoli è ancora ordinata.
  • I testi SEO  sono piccoli articoli che vengono inseriti in una pagina in modo che i motori di ricerca capiscano meglio di cosa si tratta. Un classico esempio sono le descrizioni dei prodotti nei negozi online. Ci sono migliaia di prodotti nei grandi negozi e devi scrivere un piccolo testo per ognuno di essi. Gli utenti raramente prestano attenzione a queste descrizioni, sono più richieste dai motori di ricerca. Tali descrizioni sono facili da scrivere, ma pagano poco per averle.
  • I post sui social media  sono facili da scrivere. Di solito non c’è bisogno di competenze speciali. E in generale, non è richiesto nulla se non la capacità di intrattenere il pubblico.

Ci sono compiti che non sono davvero adatti ai principianti. Di solito sono legati al content marketing. Si tratta di testi di vendita, testi per landing page, articoli per blog, materiali per le pubbliche relazioni e molto altro. Questi articoli dovrebbero fare appello alle persone, influenzarle e incoraggiarle a comprare. Pagano bene per tale lavoro, ma richiedono anche molto.

Un lavoro di content marketing di solito si presenta così:

Nessuno ti disturba a fare domanda per tali posti vacanti, ma preparati a rifiutare.

Come rispondere a un ordine

I clienti ricevono centinaia di risposte per lavoro. Per farsi notare, è necessario seguire alcune regole.

  • Scrivi con moderazione e correttezza . Evita la servitù e la familiarità. Questo non è necessario: “Caro Viktor Petrovich! Il tuo posto vacante è solo una canzone! Il mio sogno di una vita è lavorare con te”.
  • Scrivi come puoi essere utile . E un po’ di più sulla mia esperienza: “Ciao, mi chiamo Ivan. Sto programmando e scrivendo testi. Sono nuovo nel copywriting, ma sono esperto di software e posso scrivere schede prodotto. Pronti per iniziare subito”.
  • Non scrivere le stesse lettere modello a tutti i clienti . Questo è immediatamente evidente e molto fastidioso. Perché un cliente dovrebbe parlare con una persona troppo pigra anche solo per leggere un posto vacante e scrivere una risposta normale? Dimostra di aver letto il problema. Se il cliente chiede esperienza in floristica, raccontaci dell’esperienza in floristica o che non c’è, ma sei pronto per capirlo. In generale, esamina gli articoli vacanti e dicci che puoi fare ciò che il cliente chiede.

Allega sempre un portfolio alla risposta. Se non ce l’hai, scrivi alcuni testi non per ordinare, ma solo per avere qualcosa da mostrare. Tutti i copywriter hanno iniziato con questo.

Cosa chiedere al cliente

Non affrettarti a scrivere il testo non appena ricevi l’ordine. Discutere i tempi e il pagamento, quindi porre alcune domande sul testo stesso.

Per prima cosa, poni alcune domande al cliente. Ciò è necessario per comprendere meglio il cliente ed evitare grossi problemi in fase di approvazione del testo. Ecco alcune delle domande principali.

  • Cosa fa l’azienda? Qualsiasi argomento può essere trattato da molte angolazioni.
  • Per chi stiamo scrivendo? La storia dei giocattoli per bambini sarà molto diversa se scriviamo per i bambini stessi, i loro genitori o insegnanti. Tutti sono interessati a diverse sfumature che devono essere evidenziate nel testo. È importante che il lettore conosca già l’argomento e ciò che lo interessa.
  • Come ne trarrà vantaggio il lettore? Perché dovrebbe leggere questo materiale? Qual è il suo problema? In che modo il testo può aiutare a risolverlo?
  • Quale è lo scopo del testo? Costruire la consapevolezza del marchio? Ricevi ordini? Per elevare l’immagine dell’azienda agli occhi del cliente? Dipende da cosa ci concentreremo nel testo.

Questi problemi influiscono sul tuo arrivo e negano il testo futuro. Quando c’è una chiara comprensione di cosa e perché stiamo scrivendo, è facile lavorare anche per un principiante. Non aver paura di sembrare stupido: al contrario, le buone domande ti tradiscono come professionista.

Cosa fare per non essere ingannati

Purtroppo ci sono infatti clienti senza scrupoli che non pagano per il loro lavoro. È difficile riconoscerli, ma esistono diversi metodi che possono ridurre notevolmente i rischi.

  • Lavora attraverso gli scambi. Gli scambi freelance spesso garantiscono che vieni pagato per il lavoro. Quando il cliente crea un ordine, l’importo del pagamento viene addebitato sul suo conto e quando invii il testo finito, il denaro viene trasferito sul tuo conto. Questo è chiamato un “affare sicuro”. Lo svantaggio è che gli exchange addebitano una commissione per i loro servizi, fino a un quarto dell’importo. E non tutti i clienti vogliono lavorare con loro. Ma un tale metodo esiste, va ricordato.
  • Lavora su base prepagata. Esiste anche questo metodo, ma ai clienti non piace molto: non ci sono meno copywriter senza scrupoli che clienti senza scrupoli. Prendi un anticipo di almeno il 50% se il testo è grande e il cliente è nuovo.
  • Lavoro con contratto. Richiedere un singolo imprenditore o registrarsi come lavoratore autonomo e firmare un accordo con nuovi clienti. C’è solo un problema: se stiamo parlando di una piccola quantità, è piuttosto inutile, ci vorrà più denaro per completare il contratto di quanto riceverai per l’ordine.
  • Scrivi in ​​piccoli lotti. Invia i tuoi contributi uno alla volta, attendi di essere pagato e invia il prossimo. Non è spaventoso perdere un piccolo articolo che ha richiesto un paio d’ore di lavoro.

Alcuni copywriter inviano materiali in file protetti da copia per sicurezza. È piuttosto inutile: tali protezioni vengono aggirate in venti minuti.

Cosa fare con le modifiche

Molto spesso, il conflitto principale con il cliente nasce in fase di approvazione. I copywriter aspettano lodi e ammirazione e il cliente si aspetta solo un buon testo. Succede che gli autori reagiscono molto violentemente ai commenti, si offendono e la cooperazione finisce. Per evitare che ciò accada, ricorda che ci saranno sempre commenti e modifiche e molto probabilmente nessuno ti loderà.

I commenti vengono visualizzati non perché tu sia un copywriter terribile, cattivo, completamente inutilizzabile, ma perché tu e il cliente avete una visione diversa del testo. Quando si tratta di modifiche, la chiave è non perdere la calma. I clienti non sempre esprimono la loro opinione in modo educato e non possono sempre spiegare cosa vogliono. Il tuo compito è andare a fondo del motivo dei commenti. Prova a vedere cosa confonde davvero il cliente.

Ad esempio, un cliente scrive: “Tutto va male. Il testo è superficiale, scritto senza amore per il lettore. Chi lo scrive comunque?” Non affrettarti a cospargere di cenere la tua testa e considerarti un fallimento. Dì semplicemente educatamente che vuoi sistemare tutto e chiedi loro di dirti esattamente qual è il problema. Spesso si scopre che stiamo parlando di modifiche minori. Ad esempio: “Beh, qui hai la parola ‘attività’ ripetuta quattro volte in tre frasi. E il testo inizia anche con le parole “Cari lettori”. Stiamo scrivendo un libro per bambini sovietico o cosa? E altri errori di ortografia”. Leggi attentamente le note. Ci sono molte emozioni, ma puoi sistemare tutto in cinque minuti.

Ci sono anche modifiche importanti quando il testo deve essere seriamente rifatto. Spesso significano che non hai fatto abbastanza domande in fase di approvazione e non hai capito bene cosa vuole il cliente da te.

In ogni caso, prendi le tue modifiche con calma: questa è la cosa migliore che puoi fare in questa situazione.

Finalmente. Diversi servizi che semplificano molto la vita

I clienti sono molto infastiditi da piccoli errori di ortografia, tautologie e simili. Fortunatamente, ci sono diversi servizi utili per aiutarti a sbarazzartene:

Lascia un commento

it_ITItalian